Viva il bacalà alla vicentina!

La confraternita del famoso “Bacalà alla vicentina”nasce nel 1987 proponendosi di difendere e preservare l’integrità storica del baccalà alla vicentina, capolavoro gastronomico che non solo onora la tavola dei vicentini, ma tutta la tradizione culinaria italiana.

Questi “nobili Cavalieri”,come gli adepti della confraternita amano chiamarsi,lottano contro la materia prima non sempre all’altezza di questo piatto così nobile: pesce pescato in periodi non adatti, essiccatura effettuata grossolanamente nonché alla fretta e a preparazioni che non corrispondono alla vera tradizione.

Non c’è che dire dei veri e propri paladini del bacalà alla vicentina!

Di seguito un’intervista ad un “cavaliere”della confraternita.